Info abbonamenti

“Aurea Parma”, fasc.II, 2017

Nel fascicolo II di “Aurea Parma” è pubblicato il saggio di Mary Vaccaro intitolato “Girolamo Mazzola Bedoli disegnatore”, uno studio di alcuni fogli finora attribuiti a Parmigianino, ma attribuiti da Vaccaro al cugino Bedoli. “Nell’‹‹apollinea fucina››. Carlo Innocenzo Frugoni tra ricerca della ‹‹poesia››, esercizio dei versi ‹‹d’occasione››, artigianato poetico e arte ‹‹applicata››”, è il testo di Elvio Guagnini che riprende considerazioni relative al problema del rapporto tra l'attività poetica di Frugoni e il ruolo svolto in ambito culturale, sociale e politico. Paolo Pettinari è l’autore di “Un ritratto di Ferdinando di Borbone di Pietro Melchiorre Ferrari in restauro a Firenze”, relativo alla tesi da lui presentata nell’anno accademico 2014-15, “Le nanotecnologie applicate ai dipinti su tela: la deacidificazione dei supporti cellulosici”, a conclusione del corso di laurea presso l’Opificio delle Pietre Dure di Firenze, e che ha comportato lo studio e il restauro di un dipinto su tela conservato nei depositi della Galleria d’Arte Moderna di Firenze a Palazzo Pitti. “Il dominio della legge. Un caso di giustizia criminale negli Stati di Parma sotto il dominio Napoleonico” di Doina Pasca Harsanyi ripercorre la vicenda concernente una lettera incriminatoria indirizzata ai gendarmi di Lugagnano, datata Morfasso 31 luglio 1807 e firmata Luzardi. “Piero Illari, un futurista ritrovato” di Camillo Bacchini è una recensione sul volume di Andrea Briganti, pubblicato da Uni.Nova. Gli “Ori di Taranto”: così Parma salvò un tesoro” di Giancarlo Gonizzi, è un testo sulla memoria di Valerio Cianfarani che nel 1943 porta a Parma due cassette contenenti una collezione di gioielli del valore, stimato all’epoca, di 5 milioni di lire. Si tratta dei cosiddetti “Ori di Taranto”: oltre 200 monili in oro di pregiatissima fattura realizzati nella Magna Grecia in età ellenistica tra il IV e il II secolo a.C., riservati alla Banca Commerciale Italiana. Pier Paolo Mendogni scrive per “Aurea Parma”: “Zoni poeta del colore celebrato a Sissa”, sulla mostra che ricorda Bruno Zoni allestita a Sissa nel novembre del 2016 e curata da Stefania Provinciali. “L’impegno in ambito culturale della nuova amministrazione del Comune di Parma. Intervista al sindaco Federico Pizzarotti”, è il titolo dell’intervista al sindaco di Parma, curata dai direttori della rivista Giovanni Gonzi ed Emilio Zucchi. Nel fascicolo sono pubblicate le recensioni dei libri: “L’arte tipografica in Parma. I Da Portilia agli Ugoleto (1471-1528)”, “II I Viotti e i loro contemporanei (1529-1673)”, “Racconti, la vita”, “Walter Manini pittore”, “A fiamma raccolta”, “Parma di Francia”, “Nel castagneto”, “Bodoni”, “Colorno sotto le bombe”, “Antiche barche e battelli del Po. Atlante illustrato delle imbarcazioni tradizionali dei Fiumi e dei canali della Pianura Padana”, “Il ducato di Parma, Piacenza e Guastalla 1847”, “Da non essere mai solo neanche quando non ho nessuno”, “La melomania nelle carte Giuseppe Verdi nell’iconografia e nel collezionismo di immagini musicali”.